DISCORSI SULLA MASSONERIA

A volte per definire la Massoneria può essere utile partire da ciò che non sono i massoni.

COSA NON SIAMO

Non siamo una società segreta: una società segreta si avvolge in un mantello di assoluta segretezza e ciò significa che nessuno sa chi sono i suoi membri, dove si incontrano, ciò che fanno o ciò che rappresentano. Questa non è la Massoneria. La Massoneria può avere “segreti”, ma non è una società segreta.
I segreti massonici sono pochi e riguardano solo alcuni insegnamenti contenuti nel Rituale che sono chiamati il lato esoterico della Massoneria; sono stati tramandati per passaparola da secoli e sono insegnamenti che possono essere compresi solo da chi è riuscito ad acquisire una conoscenza approfondita dei misteri dell’uomo.
Gli scopi, gli ideali e i principi della Massoneria possono essere appresi da chiunque lo chieda. Ci sono numerosi libri su questi argomenti che sono disponibili al pubblico. La massoneria ha spesso eventi pubblici e ospita seminari sulla sua simbologia.
Non siamo una religione: la Massoneria, come organizzazione, è comprensiva e tollerante verso tutte le religioni, non ha un credo specifico, nessuna promessa di salvezza, nessun dogma, nessun sacerdozio. Non ci sono requisiti di appartenenza religiosa per diventare un massone. La Massoneria ti chiede di affermare la tua fede e la tua fiducia in un Essere Supremo. Le nostre cerimonie non sono offerte a nessuna specifica divinità.
La Massoneria non richiede che tu appartenga a una chiesa, una sinagoga o una moschea, sebbene molti massoni siano molto attivi nelle loro organizzazioni religiose.
La Massoneria accetta il tuo diritto di appartenere a qualsiasi chiesa o organizzazione religiosa di tua scelta e non viola questo diritto. Né la Massoneria cerca di essere un sostituto per la tua chiesa.
La Massoneria vuole unire le persone al più alto scopo della Fratellanza ma non come una religione organizzata.

COSA NON FACCIAMO

La religione settaria e la politica partigiana non sono argomenti di discussione in Loggia e ci sono ottime ragioni per questa esclusione. Quando ci incontriamo in una Loggia, siamo tutti sullo stesso livello e non siamo soggetti alle classi e alle distinzioni del mondo esterno. Ogni Fratello o Sorella ha diritto alle proprie convinzioni e può seguire le proprie convinzioni. Il nostro obiettivo è unire le persone e non dividerle. Questi due argomenti possono causare differenze di opinione che potrebbero causare attrito tra i suoi membri. Nessun massone in corsa per ufficio politico ha il diritto di pretendere il supporto di altri membri a causa dell’affiliazione ad una Loggia. Ciò non significa, tuttavia, che le questioni che riguardano la natura del governo o le libertà individuali non siano le vere preoccupazioni dei massoni come buoni cittadini.
Gli argomenti che si discutono sono mantenuti entro i limiti delle rispettive conoscenze e tutti mantengono e dimostrano tolleranza per l’opinione dell’altro. Ogni Maestro vuole mantenere l’armonia nella sua Loggia e, una volta che una questione è stata messa in votazione e una decisione presa, la decisione è accettata da tutti i membri indipendentemente da come hanno votato.
La massoneria insegna a ogni massone ad essere un buon cittadino e ad adempiere ai suoi doveri civici.
Non cerchiamo di impedire a nessuno di esprimere la sua opinione, o di servire la sua città, stato o nazione in modo onorevole. Chiunque presti servizio in un ufficio politico non dovrebbe agire politicamente come un massone né in nome della Massoneria nell’esercizio dei suoi diritti.
Per riassumere: in quanto massoni non introdurrete mai nella vita di Loggia alcuna controversa questione settaria o politica; e nella vostra vita sociale sarete sempre fedeli ai requisiti richiesti per essere onesti e buoni cittadini.

COS’È LA MASSONERIA

La Massoneria è una organizzazione fraterna, ha un forte scopo sociale i cui membri hanno standard morali elevati e lavorano a beneficio degli altri.
La Massoneria è la scienza con cui la moralità viene insegnata attraverso i simboli visibili e le tradizioni istruttive associate all’erezione del Tempio di Re Salomone circa 3.000 anni fa. Come ogni scienza e istituzione permanente, la Massoneria si basa su determinati principi. Questi includono la credenza in un Dio, un Essere Supremo e Benevolo in cui l’essere umano ponga la sua ultima fiducia. Siamo un’istituzione non confessionale che accetta uomini e donne di tutte le fedi. La Massoneria è ardente sostenitrice di ogni religione. Non nega a nessuno le sue particolari credenze teologiche o secolari, ma piuttosto completa e adempie quelle credenze.
La Fraternità Massonica sta di fronte al mondo di oggi, non semplicemente come un meraviglioso monumento dell’antichità, il più antico, più grande e più diffuso di qualsiasi altra istituzione umana, ma ha anche mantenuto per così tanti secoli, l’essenziale della sua organizzazione primaria. È sopravvissuta alle circostanze che l’hanno data alla luce. Originariamente era un’associazione di muratori e costruttori operativi, i cui monumenti di rara abilità ancora adornano le nostre città; le lancette del tempo hanno portato a termine quelle fatiche operative. I principi su cui è stata fondata la Massoneria sono intatti oggi come lo erano quando emersero dalle ombre della preistoria. Così, nel corso dei secoli, quando la richiesta di costruttori di Templi fisici si è attenuata, i Massoni hanno cambiato i loro sforzi per costruire “Templi spirituali” nel cuore degli uomini.
I nostri antichi Fratelli cercarono di erigere templi adatti al culto. La grande missione della Massoneria oggi è, e migliorare gli esseri umani.
Fin dalla sua fondazione, le dinastie sono andate e venute, le nazioni sono nate e sepolte, e innumerevoli ordini e società sono stati organizzati e passati nell’oscurità. Il nostro Ordine da solo ha mantenuto la sua antica organizzazione, insegnando le sue lezioni di amore, pace sulla terra, benevolenza verso l’umanità intera.

La Massoneria è un vasto sistema di Morale ed Etica

 Cioè, una scienza dei doveri umani, i cui principi sono accettati da tutte le religioni come essenziali per l’eccellenza umana. La pietra angolare di questi principi si basa sul riconoscimento di una Verità divina che l’umanità ha un’origine comune e un destino comune e che Dio è il Creatore e Padre di tutti noi. Da questa relazione con la Divinità nasce la Fratellanza. Il grande scopo della Massoneria è intensificare quella relazione. Così la Massoneria insegna Amore, Fede e Dovere, unisce le persone nel forte abbraccio della Fratellanza fraterna e induce l’emulazione di chi può lavorare meglio ed in maggiore armonia. La Massoneria è un sistema di educazione spirituale in cui vengono insegnate non solo le virtù, ma anche le lezioni utili della vita quotidiana.
Il Tempio del Re Salomone ci indica il Tempio dei nostri corpi, cioè il nostro Tempio Spirituale Interiore. Gli strumenti usati nella costruzione del Tempio di Salomone ci indicano la coltivazione delle virtù da praticare nella costruzione del Tempio spirituale interiore dell’uomo. Le tradizioni associate al Tempio di Salomone servono come esempi degni della nostra imitazione e ispirano in noi l’amore per tutto ciò che è buono e vero.
La Massoneria ci insegna che la parte più importante della vita risiede nell’adempimento dei nostri doveri verso Dio e verso i nostri simili. Quell’eminente mecenate della Massoneria, San Giovanni Evangelista, quando divenne così vecchio da essere portato in braccio dai amici in un’assemblea di bambini, si sollevò e disse: “Figlioli, amatevi gli uni gli altri”. Alla domanda “non hai nient’altro da dirci?” lui rispose: “Lo ripeto ancora e ancora, perché se lo facciamo, non serve altro”. Quello, caro lettore, è il fondamento della Massoneria.

La Massoneria non è un semplice passatempo; non un semplice divertimento

 È un principio attivo e vivo. Il suo Rituale, il suo simbolismo e il suo dramma non sono cerimonie vuote. Formati e perfezionati nel corso dei secoli, servono a esemplificare e diffondere verità importanti per l’umanità. La Massoneria adatta le sue teorie, il suo pensiero etico e i suoi insegnamenti ai rapporti pratici della vita.
Non ci sono dogmi nella Massoneria. La sua cosiddetta “segretezza” è limitata ai semplici mezzi di comunicazione e ai metodi di riconoscimento. I suoi principi sono universalmente approvati. Ciò che la Massoneria condanna è contro tutto ciò che è contrario all’essere un bravo cittadino. L’essenza della Massoneria è il carattere. Una persona è ciò che fa. Il valore del massone non è misurato dalla ricchezza, dalla fama o dalla fortuna, ma da un servizio fedele, coerente e disinteressato. Allo stesso modo, la misura e il valore di ogni istituzione è l’effetto che ha sull’individuo e sulla società.
Cosa ha fatto la Massoneria per l’umanità e la società? Ha aperto la strada alla libertà di parola. È sempre stata il nemico di ogni potere che sopprimeva il libero pensiero e l’asservimento della mente. Rifiuta il bigottismo e la superstizione che hanno generato inquisizioni e persecuzioni di tutti i tipi; sono l’ignoranza e il fanatismo che hanno inventato strumenti di tortura e privazione. Indica alle persone che il pensiero libero e la libertà di parola e lo studio delle scienze sono necessari per l’emancipazione mentale e intellettuale dell’umanità; che lo studio della natura avvicina l’anima dell’essere umano al suo Creatore; questa conoscenza scaccia l’ignoranza e la superstizione. Ha insegnato all’umanità che, dopo essersi emancipata dai vizi che tiranneggiano e opprimono, deve imparare a governare saggiamente praticando le virtù cardinali della Massoneria: Temperanza, Forza, Prudenza e Giustizia.

L’essere umano è una creatura sociale

 In quanto tale, la nostra natura ci costringe a cercare la compagnia degli altri. I nostri Fratelli e le nostre Sorelle si incontrano nella Loggia dove possono sentire il tocco cordiale della mano, ascoltare parole di ispirazione ed incoraggiamento e godere del piacere, dell’intrattenimento e della compagnia di questa Istituzione consacrata dal tempo. La Massoneria è tutto questo e molto, molto di più. Al di sotto e al di là di tutti questi è la profonda e permanente passione per il miglioramento della Fratellanza umana. La Massoneria, in quanto ardente sostenitrice della benevolenza e della moralità, pone all’uomo gli incentivi al bene.
I principi del nostro Antico Ordine sono l’Amore, il Soccorso e la Verità fraterni e, il primo tra questi, è l’Amore fraterno. È proprio il cemento che tiene insieme l’edificio sociale di questo mondo. Nessuno può misurare l’estensione della simpatia umana o dell’amore fraterno, ma sappiamo che è una delle più potenti forze sociali di tutti i tempi e che senza di essa la vita sarebbe un’esistenza spietata e crudele. Sappiamo che quando c’è un amore disinteressato nei cuori degli uomini, la natura migliore all’interno di ciascuno di noi risponde in natura. È questo spirito gentile di Fratellanza, il tocco gentile della mano e la parola comprensiva che produce un raccolto di buone azioni, nobili pensieri e le più alte aspirazioni dell’umanità.
La Massoneria è sempre stata il patrono dell’apprendimento. I suoi devoti hanno scoperto da tempo che l’ignoranza era la madre di quasi tutti i mali e l’ambiente pericoloso che affliggeva l’umanità, che l’educazione ha dissipato questo male, liberato le vittime della sua influenza e messo un sorriso dove il terrore e la disperazione avevano piantato il dolore. Nei suoi sforzi senza fine per eliminare tali afflizioni umane, la Massoneria ha forse compiuto il suo più grande lavoro, abbattendo le mura dell’odio e dell’intolleranza religiosa che per troppo tempo ha diviso gli uomini in sette opposte e campi ostili. I grandi concili ecumenici religiosi di oggi, la tolleranza religiosa e la comprensione reciproca che si sforzano di trasmettere, sono stati il fondamento e la pratica della Massoneria da tempo immemorabile. Il massone viene così preparato attraverso cerimonie, lezioni rituali e morali per intraprendere la sua grande missione di insegnare, mediante il precetto e l’esempio, tutto ciò che è bello e utile in questa vita e per prepararsi alla vita in futuro.
Dopo che tutte le grandi conferenze sulla filosofia sono state pronunciate, quando i più saggi uomini di stato avranno fatto il massimo per alleviare ciò che è duro e crudele nelle condizioni sociali e la scienza avrà svelato i misteri dell’universo, ci sarà ancora la necessità di un sorriso gentile, una mano amica, una tazza di acqua fresca e una tranquilla parola di incoraggiamento. È perché la Massoneria ha dato la coppa dell’acqua fresca, ha allungato la mano a chi è caduto e ha detto parole di conforto e allegria, che milioni di persone buone di ogni religione e cultura, e da ogni angolo del mondo si inginocchiano al suo altare.
Sono queste stesse persone, Fratelli nello spirito e nelle azioni, con gli occhi sollevati e il cuore sensibile ai bisogni di coloro che stanno viaggiando attraverso la vita con loro, che formano la Fraternità Massonica in tutto il mondo. Sono gli esseri umani buoni e veri di questa Fratellanza che vivono con la grande soddisfazione che deriva solo dall’alleviare la sofferenza, dispensare la felicità e aiutare l’unificazione dell’umanità.
Questa, amici miei, è Massoneria. Possa vivere per noi per innumerevoli secoli e che noi possiamo essere sempre degni di diffondere la Luce Massonica per le generazioni che devono ancora venire.
A queste, alle nostre credenze principali e alle nostre verità poetiche, diciamo come i nostri antenati hanno fatto prima di noi: “Così sia sempre”.

Speriamo che persone di spessore superiore che cercano di condividere il nostro Amore Fraterno, che desiderano contribuire al sollievo degli altri meno fortunati e che usano la Verità Divina come la pietra angolare di tutti i loro sforzi, prendano in considerazione l’adesione alla più antica, alla più grande, e più prestigiosa organizzazione fraterna nel mondo, la Massoneria.

Categorie Eventi