10 SIMBOLI MASSONICI COMUNI CHE MAI HAI NOTATO PRIMA

Ovunque ti giri sei circondato dai nostri simboli: l’occhio onniveggente, la squadra e il compasso … ma cosa significano? I nostri simboli si trovano in molti edifici storici di molte città, anche nelle più famose cattedrali. Sarà a causa di una vasta cospirazione globale? O forse ai Massoni piaceva solo aggiungere un pizzico di talento al loro lavoro? Può sembrare che simboli nascosti dai Massoni sugli edifici abbiano un secondo fine, ma è solo perché non sai cosa significano. I Massoni non sono una setta che si incontra una volta ogni quindici giorni per decidere il destino del mondo; in realtà sono persone che vivono secondo le tradizioni dei loro antenati che erano ossessionati dalla matematica e dal cristianesimo – il che certamente ti sembrerà ancora più strano.
Forse già sapevi che l’aquila con due teste e la grossa lettera “G” hanno un ruolo importante nel mondo della Massoneria, ma ci sono simboli massonici che non hai mai saputo esistere e non potrai più smettere di vederli una volta compreso il loro significato. Speriamo che dopo che avrai capito meglio i significati di alcuni dei simboli più usati dalla Massoneria, potrai essere in grado di decifrare il misterioso mondo della lavorazione della pietra che ti turbina intorno come una polvere invisibile. Quanto segue potrebbe anche esserti di aiuto se mai decidessi di unirti a questa antica società fraterna.

La clessidra

Tutti sanno cosa significa una clessidra ma non nel senso che ad essa danno i massoni. Il significato più importante dietro questo simbolo è l’eterno passaggio del tempo, la sabbia scivola via finché non c’è più, è un continuo promemoria sul fatto che la vita è finita e che, quindi, dovremmo sfruttarla al meglio finché possiamo. Ma agisce anche come un’analogia tra ciò che è in alto e ciò che è in basso e, la necessità di girare la clessidra per far continuare il processo, simboleggia il ciclo continuo tra la vita e la morte, il cielo e la terra.

L’albero di acacia

Il ramoscello di acacia è considerato dai Massoni come una pianta sacra perché Mosè avrebbe costruito la sua arca, il tabernacolo, l’arca dell’alleanza, la tavola per i pani di presentazione e il resto dei suoi arredi sacri fuori da un bosco di acacia. Per i massoni, un rametto di acacia rappresenta l’immortalità dell’anima rappresentata dalla natura sempreverde degli alberi di acacia.
Simboleggia anche la vita che sorge dalla tomba, una lezione che tutti possono cogliere dal mondo vegetale.

L’aquila a due teste

L’aquila bicipite ha assunto molti significati e diverse forme nel corso della storia, e ciò è naturale considerato che la vecchia aquila reale risale al 3000 A.C. circa. Per i Massoni l’aquila bicipite non solo simboleggia la duplice natura dell’uomo e dei massoni nel suo insieme, ma rappresenta anche la rigenerazione spirituale di se stessi attraverso l’unificazione degli opposti.

Stella Fiammeggiante

La stella fiammeggiante che non è solo una stella, ha più significati all’interno di una Loggia. Un uomo usa la conoscenza per diventare come una stella fiammeggiante, uno splendore nel mezzo dell’oscurità. Durante i vari riti, la stella si dice che sia un faro di verità.

Il Maglietto

Il Maglietto è un emblema di autorità usato dal Maestro Venerabile della Loggia per mostrare il suo potere esecutivo sull’assemblea. Ricorda, questo maglietto non è come il martelletto di un giudice, è un vero maglietto del muratore che è stato usato per rompere i bordi grezzi di una pietra.
Una volta che inizierai ad analizzare i concetti della Massoneria, imparerai anche che il maglietto non rappresenta solo l’autorità di un Maestro Venerabile, ma il bisogno per i Massoni di liberare i loro cuori e la loro coscienza da tutti i vizi e le superfluità della vita per prepararsi, come se fossero pietre vive, ad essere modellati in esseri spirituali migliori.

La lettera ‘G’

La lettera “G” potrebbe rappresentare qualsiasi cosa. Sono stati fatti molti studi sul significato della sacra G, ed uno dei significati più accreditati è che essa sia il sinonimo di “Gnosi” o della conoscenza dei misteri spirituali. Alla fine della giornata, i Massoni non sono solo un gruppo di persone che si riuniscono per parlare al bar per pianificare la politica locale. I Massoni sono persone spirituali costantemente alla ricerca di qualcosa al di là del mondo tangibile.

Il numero sette

Nelle Logge massoniche il numero sette è importante perché rappresenta il completamento. La creazione ha avuto luogo in sette giorni. Ci sono sette colori nell’arcobaleno. Sette note in una scala musicale. Sette giorni in una settimana. Il sette incombe e, per creare e lavorare in una Loggia sono necessari sette Fratelli.

Il 47° problema di Euclide

Questo ha un significato profondo nel mondo della simbologia massonica. Il 47° Problema di Euclide, chiamato anche la 47a Proposizione di Euclide o il Teorema di Pitagora, è rappresentato da quelli che sembrano essere tre quadrati. Per i non-massoni può sembrare un mucchio di quadrati, ma per i massoni il Teorema di Pitagora è un modo per squadrare la pietra.
Questo non è solo un simbolo per ricordare a te stesso di mantenere la tua vita in ordine, ma è anche un modo pratico per porre una pietra angolare, geometricamente accurata, alle tue fondamenta ed è esattamente ciò che fa un buon Massone.

La Squadra ed il Compasso

La squadra ed il compasso sono i simboli massonici più riconoscibili. Probabilmente li hai visti in diversi punti della tua città. Ogni simbolo ha il suo significato distinto: la squadra rappresenta la moralità e l’angolo di 90 gradi viene usato per verificare l’accuratezza dei lati di una pietra, per accertare che i suoi angoli corrispondano al “vero” angolo retto del quadrato. Il compasso simboleggia la forza di circoscrivere i nostri desideri e mantenere le nostre passioni entro i limiti stabiliti.
Insieme simboleggiano l’importanza di esplorare e dominare le proprie passioni.

L’occhio che tutto vede

L’Occhio che tutto vede apparve per la prima volta come parte dell’iconografia standard dei Massoni nel 1797, con la pubblicazione del Freemasons Monitor di Thomas Smith Webb. Rappresenta l’occhio onniveggente di Dio ed è un promemoria per il Massone: i suoi pensieri e le sue azioni sono sempre osservate da Dio (a cui si fa riferimento in Massoneria come Grande Architetto dell’Universo). Nonostante quello che la maggior parte dei teorici della cospirazione crede, l’occhio che tutto vede sulla banconota da un dollaro, non significa che i massoni stiano segretamente controllando il governo americano o globale.
Benché Ben Franklin fosse un massone, la maggior parte delle sue idee sul dollaro furono ignorate o respinte in modo categorico.

Categorie Eventi