L’UOMO LIBERO E DI BUONI COSTUMI

L’Uomo che dice la verità è un uomo felice in armonia con il suo ambiente.
Mi affascina il massone che sa dove va, qual è il suo destino, quali sono le sue idee, che le sa rendere tangibili, che sa ciò che deve fare e fa ciò che fa.
Mi piace il massone che impegna la sua parola e sa rispettarla a qualsiasi costo.
Mi incanta il massone che è capace di assumersi la responsabilità delle proprie azioni.
Mi sorprende il massone che difende la verità insieme ai suoi Fratelli a dispetto dei privilegi, promesse e false vanità.
Mi piace il massone che agisce con coscienza ed onestà ed esercita il suo libero arbitrio con saggezza e abilità.

Mi meraviglia il massone che è rispettoso e giusto con i suoi Fratelli e con se stesso, il massone che è riconoscente della gentilezza dei suoi Fratelli e delle cose buone che esistono nella sua vita, che vive ora donando il meglio di se stesso, che gioisce delle possibilità di arricchire la sua esistenza, che sa regalare un sorriso, offrire le sue mani aperte per edificare il Tempio degli altri senza sperare in una ricompensa.
Mi affascina il vero massone capace di criticarmi costruttivamente guardandomi negli occhi, senza offendermi né ferirmi. Il massone che ha tatto, possiede il senso della giustizia.

Mi piace l’attitudine del buon massone che conosce l’importanza della gioia e la raccomanda come esempio, motivato, convinto ed entusiasta per la riuscita dei nostri nobili ideali.
Mi riscalda il cuore il massone che con le sue battute mi insegna ad affrontare con umorismo il carattere effimero dell’esistenza. È ammirevole il massone che non perde mai il suo cuore di fanciullo.
Mi affascina la purezza del pensiero del massone quando è libero da legami e abbandona il peso delle pietre dell’odio, dell’invidia, dell’ambizione e di tutti gli ostacoli che lo incatenano lontano dai nostri cerchi sacri, dal pozzo senza fondo delle false idee. “L’essenziale è essere identico dentro e fuori. La ricchezza interiore è la sola sorgente di ricchezza esteriore”.

Mi entusiasma il massone sincero e ibero, capace di opporsi con giudizio ragionato alle decisioni di chicchessia.
Mi piace il massone leale, costante e perseverante, che non fallisce quando bisogna difendere gli obiettivi e gli ideali di unione fraterna.
Mi piace il massone il cui spirito è aperto a tutte le filosofie e scienze, che non è dogmatico e predica con l’esempio, che non si vergogna di riconoscere i suoi errori. Il massone che accetta i suoi errori e si sforza di non commetterli più. Mi piace il massone che lotta contro i suoi vizi e le sua ignoranza.

Mi è simpatico il massone operativo che non riempie la sua testa di falsa saggezza, che non si distoglie dalla lealtà e non si pavoneggia, che non fa ostentazione di gradi che non ha compreso o che non merita.
Mi convince il massone che pensa e medita su se stesso. Il massone che non stima i suoi simili per i loro modi brillanti o per ciò che possiedono. Il massone che non giudica gli altri né lascia che vengano giudicati.

Mi convince il massone che è capace di comprendere che l’errore maggiore del genere umano è di provare ad esprimere ciò che non viene dal cuore.
È ammirevole il massone che guarda dall’alto ciò che è “caduto” con il solo scopo di rivelarlo.
La sensibilità, il coraggio, la solidarietà, la bontà, il rispetto, la tranquillità, i valori, la gioia, l’umiltà, la fede, la speranza, la saggezza, i sogni e l’amore per gli altri e per sé sono punti fondamentali per potersi chiamare uomini liberi e di buoni costumi.
Con massoni di questo livello mi impegno per il resto della mia vita e, avendoli al mio fianco, avrò ricevuto il mio salario.
Grazie di essere uomini liberi e di buoni costumi.

Noi nasciamo per commettere errori. La somma dei nostri errori favorisce la riflessione. Essa costituisce il successo ed il trionfo finale dei nostri buoni propositi.
Chi ci inganna? I perfetti e coloro che non hanno mai fatto nulla per uscire dalla mediocrità!
L’iniziato non è colui che non cade mai ma chi sa rivelarsi ogni volta che ciò si renda necessario. Questo è ciò che noi massoni abbiamo il privilegio di poter sperimentare.
Che la pace inondi i vostri cuori .

Categorie Eventi